BEERO | MODELLO CARAVANA

I camalli, gli scaricatori del porto di Genova, della Compagnia dei Caravana,

 provenivano in gran parte dalle valli orobiche.

Fin dal XV secolo i lavoratori del porto venivano selezionati nella Bergamasca, in particolare

 nelle valli Brembana, Brembilla ed Imagna, dove pare vivessero uomini fortissimi e giganteschi.

La leggenda vuole che le dimensioni tanto spropositate di tali uomini fossero dovute

 ad un particolare tipo di latte di capra, che le madri bergamasche facevano bere ai loro bambini.

 Pare fosse un latte miracoloso, spillato dalle zinne

 della capra di un pastore di Treviglio, venerata al pari di una dea.

 

All’interno della Compagnia vigeva un regolamento molto rigido che veniva applicato

 partendo dal presupposto che le virtù morali e sociali della Compagnia dovessero essere

 un caposaldo alla base dell’attività comune; pesanti multe venivano inflitte a coloro che si

lasciavano andare a bestemmie contro la Madonna o che non partecipavano alle messe sociali

 celebrate all’interno della chiesa di Nostra Signora del Carmine.

 

Eccoli, i Caravana di Beero:

 grandi, severi, robusti, come quei mitici uomini che hanno fatto la storia del porto.

Beero - occhiali italiani
Beero - Nuovo modello

Misure: 53 18  -  145

Montatura di design per un pubblico attento alla moda

per ogni difetto visivo

Colore: 008

Blu oltremare trasparente

Colore: 453

Rosso rubino trasparente

Colore: 34

Nero

Colore: 501M

Ghiaccio satinato

Colore: 232

Ambra e indaco

Colore: 707M

Muschio e salvia satinati